Elenco prodotti del marchio:  LES NEZ Profumi

Profumi come pure opere d’arte, una pinacoteca le cui opere sono firmate da grandi artisti, profumieri liberi di dare sfogo alla propria creatività e al loro estro senza vincoli né imposizioni del marketing
Appassionato amante della bella profumeria, nel 2004, René Schifferle decise di voler offrire ad alcuni creatori la possibilità di realizzare dei profumi come pure opere d’arte, senza i pesanti condizionamenti imposti oggi dal marketing. In breve tempo diventò amico, consigliere e confidente di alcune delle più interessanti personalità del mondo della profumeria artistica ed ecco, molto semplicemente, perchè questo imprenditore, attivo in un campo che nulla ha a che fare con la profumeria, quasi un moderno Mecenate, ha creato nel 2006 Les Nez, un nuovo marchio che ha eccelsi profumieri come partner, complici e amici.

Un marchio riservato agli artisti, al loro estro, alla loro creatività, per metterli in condizione di creare forme olfattive capaci di evocare emozioni, ricordi, sensazioni estremamente soggettive, forti, vere. Profumi che verranno scelti per quello che sanno comunicare e per la capacità di rappresentare in qualche modo la personalità di chi li indosserà.

Quindi Les Nez è una sorta di pinacoteca di opere d’arte il cui Direttore organizza di volta in volta delle personali di nuovi creativi che si andranno ad aggiungere alla sua “scuderia di artisti”.

Schifferle fa di tutto per portare al centro dell’attenzione i creatori dei suoi profumi piuttosto che se stesso.
E’ all’artista che rivolge tutte le sue cure e la sua ammirazione ed è la firma dell’artista che vuole abbia il posto d’onore sulla creazione, non la sua o il suo marchio.

Egli non è solo il proprietario del marchio e il direttore generale dell’azienda, ma ne è il cuore pulsante, è l’ispiratore degli artisti di cui vuole esaltare la creatività spronandoli ad osare, a non cercare di piacere a tutti i costi ai più, ma a seguire le loro stesse emozioni.

Il packaging, in maniera del tutto coerente, non vuole sottolineare un lusso fine a se stesso ma anzi dare risalto alla “vera arte” contenuta nella bottiglia appositamente semplice ed essenziale. La scatola, nera, con il suo elastico può ricordare un taccuino e nella forme e nella grafica un libro, quasi contenesse le parole che il profumo vorrebbe pronunciare, perché “Il profumo è un amico invisibile che parla per noi”.

René odia passare per presuntuoso e vanitoso, ma è assolutamente convinto che i primi tre profumi di Les Nez, firmati tutti da Isabelle Doyen, The Unicorn Spell, Let Me Play the Lion e L’Antimatière potranno rappresentare una sorta di “respirazione bocca a bocca” che potrebbe contribuire a salvare quel che resta del moribondo mondo della profumeria.
Alla pinacoteca di René si aggiunge all’inizio del 2009 una nuova e splendida creazione firmata Sandrine Videault.


A René Schifferle, per la grande passione che nutre per i libri, piace anche considerarsi una sorta di Editore indipendente che scova i suoi autori preferiti, in questo caso i profumieri, con un attento lavoro di ricerca per poi affiancarli ed assisterli personalmente nello sviluppo della loro creatività.

René Schifferle vive e lavora in Svizzera ma non desidera che Les Nez venga considerato un marchio Svizzero: Les Nez è cosmopolita come lo sono i suoi profumieri...

Quando una giornalista gli chiese cosa ne pensasse dello "stato di salute" del mondo del profumo, lo spiritoso René rispose con una frase di John Cleese tratta dal famoso sketch dei Monty Python's, "Dead Parrot" (Il pappagallo morto): "Non è malato, è proprio morto! Questo pappagallo non c'è più! Ha cessato d'esistere!”
Opinione, per altro, condivisa da molti creatori di fragranze come riportato nei resoconti del Congresso Mondiale di Profumeria di Cannes del 2004.
Altro

Al momento non ci sono prodotti di questo machio

No products

To be determined Shipping
0,00 € Total

Check out